+39 095 61 73 922 info@timeo.it

Tracciare una mail? Si può fare, con Bananatag.

Se le spunte blu di whatsapp hanno portato gioie e dolori, tenetevi pronti, adesso arriva come estensione di Gmail e add-in di Outlook: Bananatag.

Mettiamo il caso che abbiamo inviato una mail importantissima a qualcuno, magari con un allegato (curriculum per esempio), oppure una mail di lamentela, o ancora una comunicazione importante al nostro capo o ad un collega; quante volte siamo rimasti ad aspettare col dubbio che la nostra comunicazione sia stata letta, cestinata, mai pervenuta, presa in considerazione? No problem! Adesso c’è Bananatag; puoi tracciare le tue mail, e sapere se sono state aperte, se sono state lette e anche se l’allegato è stato aperto.

Il software funziona taggando l’e-mail; che vuol dire? Si inserisce nel messaggio un’immagine (molto piccola, 1×1 pixel) e appena il contatto la apre, Bananatag se ne accorge e invia la notifica al mittente.

Sorge il dubbio che un servizio del genere possa essere costoso, al contrario se le e-mail da tracciare sono massimo cinque al mese, la versione gratuita è sufficiente; se invece si è più esigenti è disponibile la soluzione che analizza fino a cento messaggi mensili e costa 5 euro al mese.

Per scaricare o acquistare il programma https://www.bananatag.com/